I nostri vini

Polito Viticoltori è da sempre orientata verso una produzione di elevata qualità e spiccata personalità. Siamo convinti che un vino di qualità debba sapere evocare il territorio dal quale proviene, per tale ragione abbiamo deciso di produrre soltanto vini da vitigni autoctoni del Cilento e di utilizzare le tecniche di coltivazione e vinificazione tradizionali, che riteniamo siano le più idonee a conservare l'integrità e la unicità dei nostri vini, nonché a preservare l'ambiente. 

Polito Viticoltori ha attualmente circa 10 ettari di vigneti in produzione, e nuovi vigneti sono stati impiantati. La vecchia cantina di famiglia ha lasciato il posto ad una ampia e funzionale struttura dotata di spazi adeguati sia per la lavorazione che per l’invecchiamento in rovere, ove sono messe in atto moderne tecniche di vinificazione che esaltano la qualità del prodotto finale senza nulla togliere alla tradizione, e si è così arrivati ad una produzione di circa 50.000 bottiglie.

IL TERRITORIO: "E' un delicato bere l'estate alli gran caldi e non appare bevanda la sera a tutto pasto", così sosteneva intorno al 1500, Sante Lancerio, bottigliere del Papa Paolo III, riferendosi ai vini del Cilento. Indubbiamente il Cilento offre vini di grande personalità, che sfruttano al meglio la natura argillosa e calcarea del terreno e il clima caldo-temperato. Ed è proprio grazie a questi doni che ci offre la nostra terra e alla tradizione della famiglia Polito, che nasce la passione per il vino, passione che si tramanda di generazione in generazione. 

I VITIGNI: Delle tipologie autoctone, il vino rosso più noto è sicuramente l'Aglianico DOP del Cilento, ottenuto da uve Aglianico, rosso rubino il colore e sapido e corposo il gusto, ha un invecchiamento di almeno un anno e raggiunge la gradazione alcolica di 14%vol. Vino di ottima struttura e di buona complessità aromatica si accompagna egregiamente alle carni arrosto, specie a quelle più succulenti ed alla selvaggina. 

Tra i vitigni a bacca bianca il Fiano DOP Cilento è sicuramente il più importante, conferisce al vino spiccata tipicità e toni di classe elevata. Perfetto nell'abbinamento con lagane e ceci, tortino di formaggi di bufala e pesce spada prezzemolato alla griglia.

La filosofia di Vincenzo e del figlio Carlo che dopo essersi specializzato in enologia oggi conduce l’azienda, è quella di avvicinare sempre più persone al gusto del buon bere. L’idea è di rendere la cantina un luogo dove è possibile incontrare il produttore, realizzare percorsi degustativi, una sorta di "Club del Gusto", sopratutto con la realizzazione della nuova sala degustazione. La nuova cantina ospita altresì una mostra permanente di quadri del pittore napoletano Nicola Liegi.  
Per maggiori informazioni sui nostri vini Vi invitiamo a visionare le schede che abbiamo realizzato. CLICCA QUI

 

Numerosi i riconoscimenti nel pur breve periodo di presenza sul mercato dei Vini Polito:

- “Roccaventa” Diploma di Merito e Distinzione Campania Felix

- “Saracè” Secondo miglior vino da abbinare alla mozzarella al Looking for white

- La guida VINIBUONI d’Italia indica il Saracè tra i vini da non perdere.